Soluzioni innovative multifunzionali per l'ottimizzazione dei consumi di energia primaria e della vivibilità indoor del sitema edilizio

Chang1065x295

 

IN EVIDENZA ::: International meeting::: THE CHANGING ARCHITECT L'innovazione tecnologica per la svolta digitale

18 maggio 2017, ore 09.30 - 17.30 / Centro Congressi Federico II, via Partenope 36, Napoli

Stress partecipa al convegno "THE CHANGING ARCHITECT L'innovazione tecnologica per la svolta digitale": l'evento si inserisce all'interno dell'ampio dibattito sulle dinamiche di trasformazione identitaria del progettista, nel quadro dei fenomeni di digitalizzazione e smaterializzazione dei processi attualmente in atto sullo sfondo della cosiddetta Quarta Rivoluzione Industriale.

Scarica il Programma

E' attiva la procedura per il riconoscimento di CFP agli architetti ed ingegneri partecipanti.


Loghi Ministero Distretti 1019L

SMART CASE è l'acronimo di 'Soluzioni innovative multifunzionali per l’ottimizzazione dei consumi di energia primaria e della vivibilità indoor nel sistema edilizio'

 

Le linee di ricerca indagate nel progetto coprono trasversalmente numerosi aspetti che, con modi e pesi differenti, concorrono alla determinazione del fabbisogno energetico complessivo del manufatto edilizio e degli impianti ad esso asserviti.
In particolare il progetto prevede:
• studio di soluzioni innovative per l'involucro edilizio e per gli impianti tecnologici alimentati da fonti di energia rinnovabile;
• studio della qualità dell'ambiente all'interno di spazi confinati e di soluzioni per il monitoraggio e controllo del sistema edificio-impianti;
• elaborazione di criteri di valutazione e scelta di soluzioni per edifici a energia quasi zero. 

Sono previste inoltre attività di sviluppo di prototipi, sperimentazione, ed applicazione di metodologie innovative progettuali, costruttive e impiantistiche per la progettazione integrata, applicate:
• alla costruzione di un Net Zero Energy Building (nZEB) presso l’Università degli Studi del Sannio a Benevento;
• alla riqualificazione energetica del Complesso di Ingegneria Navale dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Dipartimento di Ingegneria Industriale a Napoli.

Obiettivo è lo studio di soluzioni per il contenimento dei consumi energetici del sistema edificio-impianto, con riferimento sia alle nuove costruzioni che alla riqualificazione di edifici esistenti

I Dimostratori

Sono stati promossi e formalizzati diversi accordi quadro al fine di consentire e coordinare gli interventi dimostratori per l’applicazione, su strutture reali, delle metodologie e delle tecnologie sviluppate nel progetto di ricerca.
In particolare si tratta di due accordi di collaborazione, uno siglato tra Stress e l'Università degli Studi del Sannio, l'altro tra Stress e il Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII) dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.     

nZEB - Benevento

View more

Dipartimento Ingegneria Industriale Federico II - Napoli

View more